Warning: shell_exec(): Cannot execute a blank command in /home/vizionar/public_html/wp-content/themes/chic-lite/template-parts/content-single.php on line 2
Itinerari alternativi

Cosa mangiare e bere in Norvegia? Tour enogastronomico dalle Lofoten a Oslo

Tour enogastronomico Norvegia

La Norvegia è tra le mete d’Europa più affascinanti, perché sorprende per i paesaggi, per lo stile di vita e per l’unicità dei suoi rinomati fiordi. Si può visitare in ogni stagione, a seconda delle proprie preferenze. In inverno, soprattutto tra Dicembre e metà Gennaio, è imperdibile l’aurora boreale, mentre il clima della Norvegia in estate è ideale per godere di un clima piacevole, senza afa, di tantissime ore di luce e perfetto per assistere al Sole di Mezzanotte.

La Norvegia, però, non è solo natura e panorami incantati. Vanta anche una ricca tradizione culinaria interessante e propone diverse opzioni per le bevande. Il consiglio è quindi quello di organizzare, in concomitanza a viaggi alla scoperta delle insenature più interessanti, anche dei tour enogastronomici che ti lasceranno un ricordo succulento di questa particolare nazione del nord Europa. Abbiamo selezionato alcuni imperdibili pietanze, dalle Lofoten a Oslo.

Pesca lo skrei nelle isole Lofoten

Lo skrei è il merluzzo norvegese, e ogni anno fa delle migrazioni per venire a riprodursi nelle acque delle isole Lofoten e in tutta la zona settentrionale della Norvegia. Da gennaio ad aprile è possibile partecipare alla pesca di questo prelibato animale, che puoi poi assaggiare, appena pescato, in tutti i ristoranti della zona.

Viene cucinato in diverse varianti ed è il principale ingrediente della cucina del nord di questa regione. Si può trovare anche lo stoccafisso, in norvegese tørrfisk, che è la versione essiccata al sole del merluzzo. Assolutamente da provare cotto in forno o al vapore e anche nella versione sfiziosa che assomiglia a delle chips.

Visita la regione del Trøndelag e la città di Trodheim

La regione del Trøndelag è stata nominata nel 2022 Regione Europea della Gastronomia e la città di Trondheim, capoluogo della regione, vanta la presenza di ben 3 ristoranti Michelin, locali alla moda e bar originali. Tra le pietanze imperdibili ci sono il cervo, la renna, i formaggi e il pesce, prodotti in maniera sostenibile e a chilometro zero, visto che la regione conta oltre 200 produttori locali.

Scopri Gvarv, il villaggio della frutta

Gvarv si trova nel Telemark, regione dell’entroterra norvegese, ed è noto come “Il villaggio della frutta”. È infatti conosciuta come la capitale delle mele in Norvegia, in cui trovarne di diversi tipi. Puoi anche assaggiare deliziosi succhi di mela, lamponi, ciliegie, susine e sidri artigianali. Si può inoltre dormire in una botte, all’interno di un vigneto, e visitare pub e piccoli birrifici artigianali. Come per altre regioni, anche qui puoi acquistare prodotti genuini nelle fattorie sparse su tutto il territorio.

Provare le specialità della capitale Oslo

La capitale, Oslo, offre l’imbarazzo della scelta per i cibi da provare: dal pesce alla carne, alle verdure e ai formaggi, tutto può essere gustato in chiave originale. Da provare sono le aringhe marinate in aceto e zucchero, le gammeldags sursild, che vengono preparate seguendo un’antica ricetta norvegese.

Per quanto riguarda la carne, citiamo il pinnekjott, realizzato con ossa e grasso di agnello o montone e servito con purè di patate. Per un goloso fine pasto, puoi scegliere i krumcake, delle cialde molto simili ai waffles, particolarmente consumate nel periodo natalizio, che si possono farcire con crema, gelato o panna.

Prima di chiudere questo articolo, una piccola raccomandazione: se è la tua prima volta in Norvegia, prima di partire consulta le informazioni di Viaggiare Sicuri per conoscere tutti i documenti necessari per viaggiare con tranquillità e programma le tue tappe in base ai tuoi interessi, come quelli culinari.

Potrebbe anche interessarti...