Vacanze estive 2013: il Salento è ancora una volta la meta preferita

Scritto da il 23 settembre 2013

La BIT di Milano ce l’aveva già accennato che il Salento sarebbe stato il territorio dell’anno 2013, ma a vacanze concluse, quando l’estate volge ormai al termine, possiamo affermare di nuovo con certezza che il Salento ha vinto ancora una volta per quanto riguarda le vacanze estive 2013.

A stagione terminata tirare le somme non è difficile e non lo è neppure capire come mail il Salento si sia rivelato ancora una volta la meta preferita da parte degli italiani e degli stranieri, come durante l’anno ci hanno confermato le numerose news provenienti dall’America e dal Regno Unito.

vacanze-estive-2013

Vacanze estive 2013: la vittoria del Salento

Capire come mai gli italiani vadano pazzi per il Salento non è affatto complicato. In primo luogo bisogna considerare che il numero di chi ha potuto permettersi delle vacanze estive 2013 si è notevolmente ridotto rispetto agli ultimi anni, a causa della crisi economica che tutti conosciamo fin troppo bene.

Si è cercato quindi di trovare una meta ideale ma senza andare troppo lontano, un posto in grado di offrire relax e divertimento, ma senza esagerare con i costi relativi al viaggio e agli alloggi. Il Salento rappresenta per tutti questi motivi una scelta perfetta, senza dimenticare le tantissime occasioni di divertimento per famiglie e giovani, i magici borghi e i tanti luoghi di interesse storico ed artistico.

Il mare è strepitoso, le campagne colorate potrebbero far innamorare chiunque e la cucina locale è decisamente insuperabile, grazie alla lunga serie di prodotti sani e genuini che nascono proprio in questa terra. Perché quindi andare lontano per le vacanze estive 2013, quando si ha la fortuna di avere il Salento a portata di mano?

spiagge-del-salento

Una domanda che devono essersi posti in molti dal momento che la penisola salentina è stata presa d’assalto anche per l’estate 2013. Tra le mete più gettonate abbiamo Torre dell’Orso, Ostuni, Porto Cesareo, Gallipoli e la romantica Otranto, con un boom di presenze soprattutto per quanto riguarda i giovanissimi.

Complici di tanto successo i numerosi locali legati alla movida notturna e le tantissime strutture ricettive che offrono una soluzione ideale per ogni tipologia di turista, dal più semplice al più esigente. L’unico calo si è registrato forse per i ristoranti, che hanno visto una clientela più dedita al mordi e fuggi, e quindi più incline alle pizzerie e ai pub.

Le vacanze estive 2013, per chi ha potuto godersele con una bel viaggio in Salento, ci hanno dimostrato ancora una volta quanto questa terra sia ricca di potenzialità e luoghi unici, scelti di anno in anno da un numero sempre maggiore di turisti. Avevate dubbi?