Storia ed arte ad Ugento con la visita alla sua Cattedrale

Scritto da il 18 luglio 2014

Ugento è una delle località salentine più amate dai turisti. Si tratta di un piccolo ed affascinante borgo, situato nel basso Salento a circa 50 chilometri da Lecce.

Il successo di Ugento è dovuto non solo alla sua vicinanza con altre importanti mete turistiche salentine, come Torre San Giovanni, Torre Mozza e Lido Marini, ma anche ai numerosi spunti di carattere storico ed artistico che potete trovare al suo interno passeggiando tra le strade del centro storico.

La Cattedrale di Ugento

Una tappa interessante potrebbe essere ad esempio la Cattedrale della città, dedicata a Maria Assunta in Cielo e risalente al XVII secolo. Le incursioni turche del 1537 distrussero l’antica cattedrale gotica che sorgeva al suo posto, e i lavori per la realizzazione dell’attuale cattedrale iniziarono intorno al 1700.

cattedrale-ugento-esterno

Si compone di un’unica navata e al vostro arrivo resterete colpiti soprattutto dall’elegante bellezza della sua facciata, in perfetto stile neoclassico. Fu fatta costruire per volere di monsignor Francesco Bruni nel 1885 ed è composta da quattro colonne con capitelli ionici che sorreggono un timpano.

Il marmo policromo caratterizza l’altare maggiore, situato al centro del presbiterio, all’interno di una croce latina. Il pittore Corrado Mezzana, dipinse nel 1944 una tela raffigurante l’Assunzione di Maria al Cielo, avvolta dai santi più venerati ad Ugento, affissa sull’abside.

Mentre le pareti laterali presentano numerosi altari: sul lato sinistro si susseguono l’altare dedicato ai santi Caterina dè Fieschi e Andrea Apostolo, quello della Vergine Assunta in Cielo, quello dedicato alle Anime Purganti e quello dedicato al Patrono San Vincenzo.

Sul lato destro invece si trovano l’altare in onore di San Vito, quello della Vergine del Rosario, quello dedicato alla Madonna Desolata, quello dell’Ultima Cena e infine la Cappella del Santissimo Sacramento. Ognuno di questi altari è accompagnato da pregiate tele, dal fascino antico e misterioso, sottoposte tra l’altro di recente a lavori di restauro.

cattedrale-ugento-interno

Oltre ad ammirare le bellezze architettoniche ed artistiche della Cattedrale di Ugento, potrete poi recarvi nei sotterranei per proseguire la vostra visita, ed osservare altre numerose testimonianze storiche legate alla Cattedrale e alle altre antiche chiese della diocesi, nel Museo Diocesano sottostante.

La Cattedrale di Ugento è un luogo indubbiamente interessante, che non deluderà gli appassionati di storia ed arte desiderosi, anche in vacanza, di ammirare luoghi antichi ed affascinanti, tra una giornata in spiaggia e una cena sotto le stelle.