Sant’Isidoro, la spiaggia salentina per le tue vacanze

Scritto da il 26 maggio 2014

Scegliere una spiaggia salentina sulla quale trascorrere le proprie giornate di relax di fronte a un mare fantastico non è semplice, ma il Salento ci piace proprio per questo, per la sua grande varietà di spiagge e luoghi magnifici da scoprire. Questa volta vogliamo parlarvi di un’altra famosa meta balneare incastonata lungo la sua costa: Sant’Isidoro.

La Torre di Sant’Isidoro

Fa parte del comune di Nardò, si trova a pochi chilometri da Porto Cesareo e da Gallipoli, e si affaccia sullo splendido mar Ionio. Il suo nome nasce dalla presenza di un’antica torre cinquecentesca, una tipologia di struttura che ritroverete spesso lungo la costa salentina, e che serviva a difendere il territorio dall’attacco via mare delle popolazioni straniere.

Spesso si trattava di pirati del tutto intenzionati a saccheggiare i villaggi delle relative ricchezze. Molte di queste torri sono ridotte ormai a ruderi, ma in compenso molte altre sono ancora perfettamente intatte, proprio come quella di Sant’Isidoro, che si sviluppa su tre livelli ed è fatta di blocchi di carparo. C’è una maestosa scalinata principale che conduce all’interno, attualmente è di proprietà demaniale e viene utilizzata come residenza estiva.

spiagga-sant-isidoro-salento

La spiaggia

E’ lunga circa un chilometro ed è caratterizzata da dolci dune sabbiose che si protraggono quasi fino a Porto Cesareo, altra splendida località, formando una sorta di semiluna dorata. Si tratta di una baia molto suggestiva che non a caso richiama in zona molti turisti ogni anno, grazie alla complicità delle sue acque turchesi e limpide.

Di fronte alla Torre di Sant’Isidoro potrete scorgere la presenza di un isolotto, che si allunga verso il mare formando un molo naturale, rendendo l’acqua della baia sempre calma e tranquilla. Una piscina naturale a tutti gli effetti nella quale godersi giornate di sole e relax. Gli stabilimenti balneari non mancano e potrete divertirvi con serenità anche con i bambini piccoli, avendo tutti i servizi a disposizione.

Da qui potrete poi dirigervi verso Porto Cesareo, altra affascinante tappa salentina che non dovreste perdere durante le prossime vacanze estive. Ci siete mai stati?