San Pietro in Bevagna tra le spiagge del Salento

Scritto da il 10 febbraio 2014

Le spiagge salentine sono senza dubbio una delle prime attrazioni che spingono tantissimi turisti a recarsi in questa zona d’Italia, soprattutto dopo gli articoli online da parte di Lonely Planet e Travelers Today in cui se ne elogiano le incredibili qualità e l’indiscussa bellezza. Ce ne sono davvero tante e scegliere non è poi così semplice.

A seconda che amiate la comoda sabbia o le avventurose scogliere, potrete scegliere anche giornalmente una spiaggia diversa sulla quale trascorrere le vostre ore di sole, bagni in acqua e tintarella durante le vostre giornate di vacanza. Senza dimenticare che nella nostra sezione Spiagge da segnare, trovate un elenco nutrito di idee e consigli pratici.

La spiaggia di San Pietro in Bevagna

La spiaggia della quale vogliamo parlarvi questa volta è quella di San Pietro in Bevagna, posizionata nel cuore di Manduria, a nord di Porto Cesareo. Un comune pittoresco incastonato sulle Murge tarantine nel quale si apre l’omonima frazione balneare.

Questo tratto di costa è caratterizzato soprattutto da soffici dune bianche e scogliere basse, ideali quindi anche per chi è con bimbi piccoli o è semplicemente in cerca di comodità. Il litorale è molto ampio e circondato da vegetazione profumata, che conferisce al luogo un suggestivo aspetto selvaggio.

san-pietro-in-bevagna

Comprende dei lunghissimi tratti di spiaggia libera e non dovrete necessariamente affittare sdraio ed ombrellone, che sono comunque immediatamente disponibili insieme a chioschi e bar per mangiare un gelato o trovare refrigerio nelle ore più calde.

Curiosità

Il nome della località è legato alla storia dell’apostolo San Pietro, che pare naufragò su queste spiagge in seguito ad una tempesta che lo colse durante un lungo viaggio in mare. Stanco ed assetato si fermò nei pressi di una statua pagana, dove era posizionato un pozzo di acqua dolce, fece il segno della croce e la statua si frantumò. Assistendo a quel miracolo in molti iniziarono a convertirsi al Cristianesimo e la zona iniziò ad affollarsi di persone desiderose di ripercorrere i luoghi sacri visitati dal santo.

I fondali digradanti e sabbiosi conferiscono al mare un aspetto assolutamente unico, limpido, dai riflessi cromatici sbalorditivi, degni di una vera e propria cartolina a grandezza naturale nella quale potrete totalmente immergervi. Il posto perfetto insomma per fare un bagno rinfrescante in compagnia della famiglia o degli amici.

Raggiungere la spiaggia di San Pietro in Bevagna è semplice, arrivando da Torre Colimena e Punta Prosciutto troverete la spiaggia a circa due chilometri a ridosso della litoranea. Potrete parcheggiare lungo la strada e vi ritroverete direttamente in spiaggia, senza dovervi avventurare più di tanto lungo la costa salentina.

Percorrendo qualche altro chilometro invece, entrerete nel paese vero e proprio, con bar, ristoranti, pizzerie ed ogni genere di servizio. In modo da poter trascorrere una giornata spensierata al mare e visitare questo affascinante centro salentino, che d’estate si anima magicamente in occasione dell’arrivo dei numerosi turisti.

La spiaggia di San Pietro in Bevagna vi aspetta con le sue numerose caratteristiche per regalarvi giornate spensierate di mare, natura e divertimento lungo la bellissima costa del Salento. 😉