Ricordi di una vacanza ad Otranto

Scritto da il 7 settembre 2012

Il Salento è una terra tutta da scoprire e i posti che vale la pena visitare sono davvero molti. In questo articolo vogliamo mostrarvi i ricordi di una vacanza ad Otranto, attraverso gli scatti di Luca Viscardi, amico di Vizionario, che ha deciso di trascorrere in questa meravigliosa città alcuni giorni di vacanza.

Un punto di vista originale, grazie al quale possiamo mostrarvi una delle maggiori bellezze del Salento, attraverso gli occhi di un turista qualunque, che vi giunge per la prima volta.

Una serie di scatti che immortalano momenti speciali e che cercano di catturare in qualche modo una particolare atmosfera, creata dalla bellezza dei luoghi e dalle suggestioni che solo la terra salentina è in grado di creare.

Fatevi accompagnare quindi in una sorta di passeggiata virtuale, alla scoperta di una delle più belle città del Salento, raccontata in ogni singolo scatto.

SCATTI DI UNA VACANZA AD OTRANTO

Elementi bizantini, gotici e romanici decorano la facciata della maestosa Cattedrale di Otranto, la quale racchiude al suo interno un meraviglioso mosaico pavimentale, formato da circa 600.000 tasselli in pietra calcarea, rappresentanti “l’albero della vita“.

Il Castello Aragonese è una delle strutture più belle ed affascinanti della città, circondato da un ampio fossato e caratterizzato da tre imponenti torri. Sul portone centrale spicca lo stemma di Carlo V e al suo interno vengono spesso ospitati importanti eventi artistici e culturali.

La parte antica della città di Otranto è molto suggestiva, caratterizzata da stradine, piazze e vicoletti tortuosi, nei quali sono disseminate numerose botteghe, ristoranti tipici e negozietti che vendono ogni genere di souvenir.

Non è raro trovare lungo queste strade mercatini e bancarelle che vendono a poco prezzo prodotti interessanti.

Il porto di Otranto riveste sin da tempi antichissimi un ruolo di importanza fondamentale, poiché esso rappresentava uno dei principali centri di sosta e smistamento nell’Adriatico. Attualmente riveste una funzione non solo commerciale ma anche turistica, ammaliando i visitatori con la sua particolare scenografia unita ai riflessi meravigliosi del mare.

Questi sono alcuni degli elementi che più ci hanno colpito di questa vacanza ad Otranto, raccontata attraverso alcuni scatti rubati dalla quotidianità di questo meraviglioso centro salentino.

Ringraziamo Luca Viscardi per averci “prestato” parte dei suoi ricordi e averci permesso di mostrarveli. Se queste foto vi sono piaciute e volete vederne delle altre, potete visitare il suo blog personale cliccando qui.

E voi? avete dei ricordi particolari delle vostre vacanze salentine da mostrarci?