Natale in Salento? qualche suggerimento su cosa fare e vedere

Scritto da il 16 dicembre 2013

Se per questo 2013 state pensando ad un Natale diverso, lontano magari dalle solite tombolate in famiglia e le tavolate chilometriche, potreste magari prendere in considerazione l’ipotesi di dedicarvi un piccolo viaggio in Salento.

In questo periodo dell’anno infatti, il territorio salentino è interessato da tutta una serie di eventi molto interessanti e in molti scelgono di recarsi in questa zona d’Italia per le festività, approfittando del clima mite e delle numerose tradizioni locali.

Natale in Salento: I Presepi viventi

Chi pensa che in Salento ci si possa divertire solo d’estate si sbaglia di grosso. Basti pensare ai tanti presepi viventi che vengono organizzati nei borghi salentini, frutto di un grande impegno locale e di tradizioni antichissime.

Tra i più belli ci sono indubbiamente quello di Tricase, che va avanti da oltre trent’anni ed occupa una superficie di circa quattro ettari di macchia mediterranea, sulla quale più di 250 persone si esibiscono in una suggestiva interpretazione. E’ uno dei presepi viventi più grandi e famosi di tutto il Salento.

presepe-vivente-salento

Poi c’è il presepe vivente di stampo medievale che viene organizzato nel borgo di Castro e quello di Casarano, nel centro storico, con location e personaggi curati in ogni dettaglio. Qui, dopo la messa di mezzanotte della sera della Vigilia, si tiene una lunga processione che dalla Chiesa arriva fino alla Piazza Centrale.

Molto suggestivi infine, il presepe vivente di Leverano e quello di Vignacastrisi, dove l’intero borgo si trasforma in un presepe, dal momento che ogni persona mette a disposizione la prima stanza della propria casa per l’ambientazione delle varie scene, davvero molto singolare ed emozionante. Se vi trovate invece dalle parti di Calimera potrete ammirare, nel Museo di Storia Naturale, un presepe con protagonisti gli animali e gli elementi tipici della natura salentina.

I presepi monumentali

Oltre ai bellissimi presepi viventi potrete ammirare anche i tradizionali presepi monumentali. Uno dei più famosi è certamente quello che viene realizzato a Lecce nell’Anfiteatro, con personaggi di cartapesta realizzati a mano (specialità tipicamente salentina), incastonati tra muretti a secco, maestosi ulivi e tutto quegli elementi che caratterizzano la natura del Salento. Se invece vi trovate dalle parti di Gallipoli o Otranto, troverete dei bellissimi musei nelle chiese del centro storico e della Cattedrale.

Fiere, mercatini e sagre

Chi invece vuole vivere l’atmosfera natalizia tra i sapori tipici del Salento, potrà prendere parte alle gustose sagre invernali realizzate per l’occasione, come quella della Pittula che si tiene a Casarano e a Scorrano, o magari quella della Puccia che si tiene a Lecce.

natale-in-salento-presepi

Foto tratta da www.trekearth.com

Senza dimenticare i mercatini di Natale e le fiere, che vengono organizzate un po’ su tutto il territorio ed espongono dall’antiquariato alle statue di cartapesta, dai prodotti dell’artigianato salentino a tante idee regalo per i vostri amici e parenti. I più giovani in cerca di baldoria invece, troveranno tanti eventi interessanti all’insegna della musica e dei balli sfrenati fino alle prime luci dell’alba.

Il Salento è la meta giusta per chi sta pensando ad un Natale diverso, incastonato in una location d’eccezione, tra suoni, colori e tradizioni incredibilmente suggestive.