La peperonata alla leccese tra i piatti dell’estate

Scritto da il 29 agosto 2014

L’estate riempie di colore le nostre giornate, soprattutto in Salento, dove i riflessi del sole accendono di luce l’azzurro del mare, limpido e calmo, e di verde brillante la profumata macchia mediterranea, creando uno scenario da cartolina. Anche i piatti locali si riempiono di colore e se siete in cerca di una ricetta facile e gustosa perfetta per l’estate, dovreste provare la peperonata leccese, un classico in questo periodo dell’anno.

Come al solito gli ingredienti sono pochi e genuini, ma il pizzico di fantasia che li unisce rende questo piatto unico ed originale, perfetto come contorno durante le cene estive in compagnia. Una delizia salentina che potrete assaggiare senza difficoltà durante le vostre vacanze in zona e che potrete riproporre una volta tornati a casa, con estrema facilità.

peperonata-alla-leccese

Peperonata alla leccese

5 peperoni gialli

10 peperoni verdi e rossi a cornetto

1 cipolla grande

1 spicchio di aglio

3 pomodori freschi e sodi

1 cucchiaio di capperi

aceto di vino rosso

olio extravergine di oliva

prezzemolo fresco tritato, sale, pepe

Lavate i peperoni e puliteli per bene eliminando tutti i semini, il torsolo e le parti bianche interne, dopodiché tagliateli a pezzetti non troppo piccoli. A questo punto prendete una casseruola larga e bassa, versate mezzo bicchiere di olio di oliva e fate soffriggere l’aglio tritato e la cipolla affettata finemente.

Fate rosolare ed aggiungete un po’ di acqua, versate i peperoni e i capperi. Mescolate con un cucchiaio di legno ed aggiungete un altro mezzo bicchiere di olio di oliva, un mestolo di acqua e 4 cucchiai di aceto. Unite sale e pepe e fate cuocere con il coperchio, a fuoco moderato, per circa 20 minuti.

Trascorso il tempo necessario controllate la cottura ed eventualmente regolate di sale. Il liquido deve asciugarsi, quindi se ce n’è troppo fatelo asciugare alzando la fiamma, oppure aggiungete altra acqua se i peperoni sono ancora crudi. Terminata la cottura aggiungere il prezzemolo tritato.

Se non amate i capperi potete sostituirli con della paprika dolce, da aggiungere a fine cottura. Potete gustare la vostra peperonata alla leccese fredda, come contorno o magari per imbottire un gustoso panino o una puccia tipica del Salento.