La litoranea salentina e il traffico: quattro consigli per evitarlo

Scritto da il 28 ottobre 2013

Come ci è capitato di dirvi in più di un articolo, spostarsi nel Salento è abbastanza semplice, anche per chi arriva in zona senza l’auto. D’estate è disponibile un efficiente servizio di trasporto in bus verso le mete più famose e chi ama il treno può tranquillamente usufruire delle Ferrovie del Sud Est.

Chi arriva in auto invece, e intende usarla per i propri spostamenti, ha a disposizione una strada panoramica che regala dei paesaggi davvero unici correndo lungo la costa e le principali località balneari del Salento, ovvero la litoranea. Tuttavia, soprattutto nel mese di agosto, è facile immaginare quanto questa strada sia affollatissima di turisti desiderosi di raggiungere le spiagge tanto attese.

Mettendosi in viaggio al momento sbagliato potrebbe costare non pochi minuti di attesa sotto il sole cocente, o comunque di procedere a passo d’uomo per diversi chilometri, soprattutto in prossimità delle spiagge più ricercate. Ecco perché vorremmo darvi qualche consiglio per evitare code interminabili e godervi la litoranea per raggiungere le vostre mete preferite.

litoranea_salentina

Come evitare il traffico sulla litoranea salentina

1. Scegliete l’orario adatto

Come è facile immaginare, gli orari nei quali in genere ci si mette in viaggio per andare in spiaggia, vanno dalle dieci del mattino (fino alle dodici circa) e il pomeriggio dalle sei alle otto, più o meno. Per evitare le lunghe code dovreste quindi anticipare i tempi e mettervi in viaggio al mattino di buon’ora, approfittando anche del fatto che il sole non è ancora troppo caldo. E rimettervi in viaggio magari dopo le otto, regalandovi tramonti da favola sulle spiagge salentine.

2. Scegliete il giorno adatto

La concentrazione di auto lungo la litoranea dipende anche dal giorno della settimana nel quale ci si trova, e in linea di massima il traffico è maggiormente concentrato durante il weekend piuttosto che lungo la settimana.

3. Scegliere le strade interne

Se i percorsi da fare sono piuttosto lunghi, potreste anche decidere di proseguire percorrendo le strade interne invece della litoranea, spesso parallele a quest’ultima. Magari potrebbe essere utile avere un buon navigatore o una cartina stradale.

4. Lasciate l’auto a casa

L’ultimo consiglio che vi diamo per evitare il traffico estivo sulla litoranea è quello di lasciare a casa l’auto. Se dovete spostarvi per pochi metri o chilometri potreste usare il servizio SalentoInBus o magari noleggiare una comoda bicicletta, regalandovi una bella pedalata con tutta la famiglia immersi nei paesaggi salentini, senza inutili stress e ore di attesa.

Avete avuto esperienze di questo tipo? Se avete consigli da aggiungere al nostro piccolo elenco commentate pure. 😉