La famiglia reale inglese e un regalo speciale dal Salento

Scritto da il 15 luglio 2013

Come tutti sicuramente saprete la famiglia reale inglese sta per accogliere, dopo il romanticissimo e sfarzoso matrimonio tra il principe William e la bella Kate, un nuovo piccolo arrivato.

La data della sua nascita non è ancora sicura del tutto, fatto sta che il principe o la principessa di Cambridge dovrebbe nascere proprio nel mese di luglio. Si ok, tutto molto bello, ma cosa c’entra il Salento?

Thank_UK per la famiglia reale inglese

In occasione di questo evento straordinario, i promotori di Pro Salento hanno deciso di omaggiare la famiglia reale inglese con una preziosa iniziativa battezzata Thank_Uk. Una sorta di ringraziamento al popolo britannico per aver scelto spesso e volentieri il Salento, come meta delle proprie vacanze.

famiglia-reale-inglese-baby-royal

Senza dimenticare l’acquisto di dimore storiche da parte di grandi attori quali Helen Mirren e la recente pubblicazione di un articolo attraverso il quale il Sunday Times consigliava al popolo le vacanze in Salento.

L’omaggio al royal baby e alla famiglia reale inglese sarà rappresentato da tre giovani piante, che verranno piantate nei giardini pubblici di Lecce, un luogo molto amato e frequentato sia dalla popolazione locale che dai numerosi turisti in città. Una sorta di augurio affinché il piccolo possa nascere e crescere sano e forte, rappresentando onore e dignità per il proprio territorio.

giardini-pubblici-di-lecce-thank_uk

Le piante in questione dovrebbero essere, secondo le indiscrezioni, un ulivo (immancabile simbolo della terra salentina) in grado di rappresentare forza e longevità, una vite, simbolo di abbondanza e attaccamento al territorio e un leccio, antico simbolo della città di Lecce.

Un regalo che la famiglia reale inglese apprezzerà di certo e che si unisce al maestoso ulivo dedicato a Michelle Obama, sostenitrice di uno stile di vita sano e della Dieta Mediterranea. Quando verranno posizionate le piante? Impossibile saperlo, bisognerà aspettare la cicogna! 😉