Itinerario tra alcuni dei musei più interessanti del Salento

Scritto da il 30 dicembre 2014

Se le vostre vacanze in Salento non sono fatte di sole spiagge paradisiache, baldoria in riva al mare e nottate in compagnia, dovreste dare un’occhiata all’itinerario che abbiamo pensato per voi, rivolto esclusivamente ai musei più interessanti di questa calda ed accogliente terra.

Un modo originale per trascorrere le vostre giornate salentine, tra un tuffo e l’altro, alla scoperta di antichi borghi e tradizioni secolari, entrando in contatto con la parte più antica e vera del Salento. Tante tappe interessanti che andranno ad arricchire le vostre vacanze, intrattenendo grandi e piccoli. Prendete carta e penna.

Itinerario tra i musei del Salento

Lecce

Facciamo partire questo itinerario tra i musei salentini da Lecce, una meta assolutamente imperdibile per chi vuole scoprire il fascino antico dell’arte barocca in un centro storico da sogno. Qui troverete la Pinacoteca d’arte Francescana, in via Imperatore Adriano 79, incastonata in una meravigliosa villa del Cinquecento, dove potrete ammirare i più bei dipinti degli artisti pugliesi, dal XVI al XIX secolo. Telefono 0832/312160, orari 9-13.30, 17-19.

pinacoteca-d-arte-francescana-lecce-salento

Pinacoteca d’arte francescana – Gallipoli – Immagine tratta da www.comune.lecce.it

Oltre alla Pinacoteca potreste visitare, presso l’Abbazia di S. Maria delle Cerrate, il Museo delle Tradizioni Popolari, un vero e proprio centro di ricerca sul folklore e le affascinanti tradizioni del Salento. Telefono 0832/361176, orari 9-13.30, 14.30-19.30 dal martedì al venerdì, sabato chiuso, domenica 9-13.30.

Cutrofiano

Una delle lavorazioni più antiche e suggestive create dagli abilissimi artigiani del Salento, è quella che riguarda la ceramica, e spostandovi nel centro di Cutrofiano, in via Umberto I 64, troverete il Museo Comunale della Ceramica. Tantissimi reperti e lavorazioni risalenti al periodo compreso tra l’età ellenistica e il medioevo vi aspettano. Telefono 0836/512461, orari, 9-12.30, 16.30-20 dal lunedì al sabato.

Gallipoli

Impossibile non fare un salto nella splendida Gallipoli dove, in via Antonietta De Pace 118, troverete il Museo Civico E. Barba, con ben dieci sezioni dedicate alle armi e agli abiti d’epoca, alle ceramiche e ai vetri, ai reperti archeologici, e poi ancora fossili, collezioni zoologiche, mineralogiche e tanto altro. Telefono 0833/264224, orari 9.30-12.30, 17-19, chiuso il lunedì e la domenica.

museo-emanuele-barba-gallipoli

Museo Civico Emanuele Barba – Gallipoli

Nardò

Nella bellissima Nardò potrete ammirare gli antichi reperti provenienti da alcune navi romane recuperate nelle acque della zona. Meravigliose anfore che vanno a costituire il Museo del Mare, in via Marinai d’Italia, telefono 0833/871388.

San Cesario

Chi invece vuole godersi una giornata all’insegna dell’arte può recarsi a San Cesario, dove troverà il Museo Civico di Arte Contemporanea, situato presso il Palazzo Ducale in Piazza Garibaldi 16. Potrete ammirare pitture, grafiche e sculture di Calò, Carlo e Francesco Barbieri, D’Amato, De Filippi e Cappello. Telefono 0832/205366.

Tappe davvero interessanti se avete intenzione di arricchire la vostra vacanza in Salento con una buona scorpacciata di arte, storia e antiche tradizioni. Che ne pensate?