In Salento il primo appuntamento con il Puglia Pride 2014

Scritto da il 9 maggio 2014

Sicuramente tutti avete sentito parlare del famoso Gay Pride, ovvero la marcia dell’orgoglio gay che si tiene ogni anno in Italia e all’estero. Si tratta di un appuntamento che intende mantenere viva la memoria dei moti di Stonewall del 1969 e che per la prima volta quest’anno, approderà il 28 luglio in Salento, nella città di Lecce.

I moti di Stonewall

Poco dopo l’una e venti di notte del 27 giugno 1969, in quello che è chiamato ancora oggi lo Stonewall Inn, un bar gay nel Greenwich Village a New York, fece irruzione la polizia dando il via ad una serie di violenti scontri tra forze dell’ordine ed omosessuali. Questo evento fu considerato come simbolo della nascita del movimento di liberazione gay in tutto il mondo.

puglia-pride-2014-lecce

Non è un caso quindi che sia stata scelta la data del 28 giugno come Giornata Mondiale dell’orgoglio LGBT, definita più comunemente Gay Pride. La prima manifestazione pubblica di questo genere si tenne a Sanremo nel 1972, per quanto riguarda l’Italia, contando circa una quarantina di partecipanti. Mentre oggi sono tantissime le persone a farne parte, comprese importanti cariche istituzionali.

Puglia Pride 2014 a Lecce

Non stupisce più di tanto che sia stata scelta la città di Lecce, moderno e cosmopolita capoluogo salentino, come nuova tappa del Gay Pride. Selezionata in quanto candidata a Capitale della Cultura per il 2019 e sede del comitato Salento la Terra di Oz, affiliato ad Arcigay. Senza dimenticare che per due volte consecutive è stato eletto Nichi Vendola, esponente della sinistra e gay dichiarato.

Un appuntamento che sarà preceduto da tutta una serie di eventi volti a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’argomento, e che intende dimostrare quanto sia grande la volontà di andare oltre certi pregiudizi fin troppo radicati nel nostro paese. Un tentativo di allineamento a quelle che sono le scelte e le politiche degli altri paesi europei, molto più all’avanguardia su questo tema di certo scottante.

Il Salento non ha mai rinunciato alle sue radici e tradizioni più profonde, eppure dimostra di godere di uno spirito moderno ed aperto, volto a tutelare i diritti civili di ogni individuo, accogliendo una manifestazione importante che deve fungere da stimolo e riflessione per tutti. L’appuntamento con il Puglia Pride 2014 è fissato per il 28 giugno a Lecce.