Il Salento raccontato da Raffaella Verdesca

Scritto da il 2 luglio 2012

Il Salento si veste di fascino e suggestioni, non solo grazie ai luoghi meravigliosi che da sempre lo contraddistinguono, sia da un punto di vista turistico che culturale. Ma anche grazie all’opera delle persone che contribuiscono a rendere il nome del Salento, nell’Italia e nel mondo, sempre più grande.

Quello che accade ad esempio, con Volti di carta – Storie di donne del Salento che fu, un libro scritto dall’autrice salentina Raffaella Verdesca.

Raffaella nasce a Lecce e dopo aver conseguito il diploma di maturità classica, intraprende una strada tutt’altro che letteraria, proseguendo i suoi studi all’Università di Medicina e Chirurgia di Pisa. Una passione, quella della scrittura, che le resta tuttavia nel sangue e che la porterà a realizzare, nel corso degli anni, diversi romanzi di grande successo.

L’ultimo di questa serie è rappresentato appunto da Volti di carta, pubblicato proprio nel 2012 e nato da una serie di ricordi evocati da un mucchio di vecchie fotografie ritrovate in una valigia. Da qui nasce l’intenzione di raccontare, attraverso un punto di vista unico e suggestivo, le storie, i sogni e le sofferenze di vedove, contadini e gente comune. Volti da sempre protagonisti dei centri rurali più nascosti e selvaggi del tacco d’Italia.

Una raccolta di venti racconti, i quali vi trascineranno attraverso l’eleganza e la forza evocativa delle parole, in uno scenario salentino unico. Ricco di quei valori e di quelle tradizioni che, inevitabilmente, sono andate in parte perdute.

Vicende colorate, divertenti, commoventi che vedono muoversi tra gli scenari delle campagne salentine, dei personaggi semplici, avvolti in un contesto storico tanto difficile quanto autentico, come quello che circonda i due grandi conflitti mondiali.

Un concentrato di amore e passione che si esprime egregiamente in ogni pagina. Quei sentimenti che solo la terra salentina è in grado di suscitare nell’animo delle persone che l’hanno vista e vissuta, senza poterla dimenticare in nessun modo. Un modo coinvolgente per raccontare le radici del Salento, in nome di una conoscenza che non andrebbe mai messa da parte, ma piuttosto, sempre intensificata e valorizzata.

Un libro tutto da leggere insomma, per farsi piacevolmente rapire e trascinare nei meandri più autentici della tradizione salentina, conoscendola da un punto di vista unico.

 

Raffaella Verdesca. Volti di carta – Storie di donne del Salento

Edito da Gruppo Albatros Il Filo. Prezzo 12 euro.