Il Salento all’insegna del cinema indipendente

Scritto da il 11 luglio 2012

Nel mondo sono ormai numerosissimi i festival di arte cinematografica. Alcuni di questi hanno un carattere più “di massa”, accogliendo film destinati ad avere probabilmente un grande seguito di pubblico, altri invece sono più di nicchia, centrati magari su particolari elementi ed aspetti caratteristici.

L’Italia sembra essere molto interessata al fenomeno dei festival dedicati al mondo del cinema. Si pensi, soltanto per fare alcuni esempi, alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ed al Taormina Film Fest.

Sono effettivamente molti gli eventi di tal genere che si svolgono nel nostro paese, alcuni dei quali, pur essendo nati in tempi più recenti, si distinguono per i temi trattati e per la qualità delle opere proiettate. In tale ambito non si può non citare il Salento International Film Festival, che ogni anno, a partire dal 2004, si svolge a Tricase, in provincia di Lecce.

L’evento salentino, quest’anno giunto alla sua 9° edizione, si concretizza in un festival di film indipendenti (ovvero non finanziati da grandi case di produzione) girati da registi italiani e internazionali.

L’edizione 2012 del festival, che avrà luogo tra il 9 e il 15 settembre, si suddivide in tre sezioni: lungometraggi, cortometraggi e documentari. La sezione lungometraggi ospiterà 10 titoli, più 2 titoli fuori concorso: Anche se è Amore non si vede di Ficarra e Picone e Senza Sonno di Maddalena De Panfilis.

Per i cortometraggi sono previsti tre diversi gruppi: Il mondo In corto con 24 titoli in programma, Italia in corto che ospiterà 7 opere di registi italiani, e Alle donne piace corto dedicato a 16 opere di registe internazionali. Infine, per la sezione documentari sono previste 6 opere di artisti italiani e 5 di registi internazionali.

In attesa di settembre è previsto l’evento Aspettando il Salento Film Festival, che avrà inizio il 12 luglio e si svolgerà nel centro storico di Tricase, nel quale verranno proiettati alcuni film di rilievo del cinema indipendente internazionale. La manifestazione salentina non si conclude però nei soli giorni di settembre; collegata ad essa è infatti l’evento Siff Best of the Fest, che si è svolto a Zurigo, Londra e Hong Kong e durante il quale sono stati proiettati i migliori titoli della precedente edizione del festival.

In tal modo, oltre che rappresentare un’importante rassegna cinematografica, il Festival costituisce uno strumento di promozione territoriale, grazie al quale è possibile far conoscere in giro per il mondo il Salento e le sue bellezze.

Il Salento International Film Festival, per la sua qualità e per l’interesse rivolto ai film indipendenti, è sicuramente un evento da seguire nelle diverse giornate di svolgimento, alloggiando a Tricase o eventualmente prenotando un hotel a Lecce, in modo da unire la partecipazione alla manifestazione con la visita al capoluogo, ricco di splendidi edifici barocchi e non solo.

Commenti