I dolci natalizi del Salento arrivano a Parma e conquistano tutti

Scritto da il 4 dicembre 2013

Si è concluso da poco uno degli eventi più golosi dell’anno: Dolce in Salento in tour, due giorni di dolcezze natalizie tipiche del Salento ospitate a Parma, in occasione di Natale in Fiera 2013. I dolci natalizi del Salento sono stati protagonisti, dal 30 novembre al 1 dicembre, nel centro fieristico di Parma riscuotendo un grandissimo successo.

Dolci natalizi salentini a Parma

Dolce in Salento in tour è una manifestazione itinerante che si è ripetuta quest’anno dopo il grandissimo successo ottenuto a Chieti durante il Chocofestival 2012 e a Cremona nel salone Il Bontà del 2011.

Questa volta la tappa dei dolci natalizi è stata l’Emilia Romagna e più esattamente il complesso fieristico organizzato dalla città di Parma per le vicine festività natalizie, ricco di spunti originali e gustose idee regalo provenienti un po’ da tutta italia.

dolci-natalizi-salento

Ed è proprio tra questi visitatissimi stand che hanno trionfato carteddhrate, purceddhruzzi, cupeta, mostaccioli, bocca di dama, dita degli apostoli, paste di mandorla, fruttone, marzapane, dolcetto della sposa, pasticciotti, zeppole salentine e tanto altro ancora. Un trionfo di dolcezza tutto salentino che, inutile dirlo, ha conquistato tutti con ben diciassette dolci tipici.

Offrendo soprattutto una lavorazione in diretta del famoso pasticciotto salentino, divenuto ormai celebre in tutto il mondo, arrivando persino alla Casa Bianca negli USA. Realizzando una sorta di vetrina-laboratorio che ha interessato sia gli addetti ai lavori che i semplici curiosi.

Senza dimenticare la galleria Dolci d’autore, composta da una carrellata di celebri dipinti reinterpretati in chiave golosamente salentina, con l’Urlo di Munch che diventa un urlo di gioia di fronte ad una tavolata di pasticciotti, il Bacio al mostacciolo di Klimt, il Bacco di Caravaggio con una testa ricoperta di purceddhruzzi e così via.

Un mix di delizie e simpatia che esporta fuori dai confini pugliesi la parte più buona e genuina del Salento, aprendola con ironia e gusto al grande pubblico, sempre più curioso nei confronti di questa terra. Dolce in Salento in tour, che fa conoscere di anno in anno i dolci natalizi del Salento in tutta Italia, vuole difendere il “marchio di tutela del dolce tipico di qualità salentino”, promuovendo l’identificazione del prodotto tipico con il territorio.

Una grande iniziativa che ha radunato i grandi maestri dolciari salentini, mettendo in mostra le eccellenze della pasticceria locale e quelli che sono i dolci natalizi tipici della zona. Non una semplice esposizione di prodotti, ma un impegno vero e proprio, a rispettare i rigorosi metodi di lavorazione e conservazione dei prodotti, proprio come insegna la tradizione.