Cinque cose da fare durante la tua estate in Salento

Scritto da il 5 aprile 2013

Di cose da fare durante l’estate in Salento ce ne sono davvero tantissime ed elencarle tutte in un unico post sarebbe impossibile. Ecco perché ho deciso di soffermarmi su 5 cose in particolare che mi sono venute in mente, e che magari potremo poi approfondire grazie anche ai vostri preziosi suggerimenti.

Cinque cose da fare in questa magica zona d’Italia che potrebbero dare una vaga idea, a chi non ci è mai stato, dell’atmosfera e delle originali caratteristiche che contraddistinguono il Salento da qualunque altra meta estiva. Iniziamo…

1. Fare una foto ricordo sulla sdraio gigante delle Maldive

maldive-del-salento-foto-ricordo

Si tratta di una sorta di pit-stop obbligatorio, quasi un gesto scaramantico, che vi darà modo di visitare una delle spiagge più famose e ricercate del Salento: le Maldive, dove il mare è trasparente e la sabbia chiara finissima. Raggiungendo questo posto da favola, nella frazione di Salve, noterete una sdraio gigante proprio all’ingresso dell’area riservata ai bagnanti. Una grossa sdraio accompagnata da un ombrellone enorme, dove i turisti amano fermarsi per scattare una simpatica foto ricordo della propria estate in Salento.

2. Chiedere al cameriere le pittule

pittule-salentine

Non vi preoccupate, non vi guarderanno come se foste impazziti, anzi, vi porteranno delle deliziose frittelle di pasta lievitata, che vengono servite in genere per accompagnare l’aperitivo oppure come contorno. Le pittule vengono realizzate in versione classica oppure arricchite con prosciutto cotto, cavolfiori, pomodori, capperi e tanto altro. Delle piccole delizie tutte da assaggiare durante la vostra estate in Salento.

3. Guardare il tramonto dal Santuario di Santa Maria di Leuca

tramonto-santa-maria-di-leuca

Se durante la vostra estate in Salento volete regalarvi un panorama davvero pazzesco, da lasciarvi senza parole, vi consiglio di visitare Santa Maria di Leuca e di salire fin sopra il Santuario, posizionato in cima ad un promontorio insieme all’altissimo faro, che sovrasta il porticciolo e l’intero centro. Da qui potrete ammirare un paesaggio stupendo, dove il mar Ionio e il mar Adriatico si incontrano impercettibilmente. Un tramonto visto da quassù può davvero farvi innamorare irrimediabilmente di questa terra, vi avverto.

4. Comprare un tamburello nei negozietti di Otranto

tamburello-salentino

Il tamburello è uno dei simboli per eccellenza del Salento, strumento essenziale per suonare la tradizionale pizzica, altro elemento distintivo di questa terra. Con l’occasione di visitare uno dei centri storici più belli ed affascinanti, come quello di Otranto, fatto di vicoletti e stradine particolari, potrete anche riportare con voi un prezioso tamburello, come souvenir della vostra estate in Salento. Qui infatti troverete disseminati moltissimi negozietti che espongono souvenir di tutti i tipi e molti grandi esempi dell’artigianato salentino.

5. Bere un caffè in ghiaccio nel centro storico di Lecce

caffè-in-ghiaccio-salento

Il centro storico di Lecce è sicuramente uno dei posti da non perdere durante la vostra estate in Salento. Qui si nascondono monumenti ed antichi palazzi realizzati in barocco leccese e decorati con i toni caldi e delicati della pietra leccese, qui prodotta. Passeggiando tra le sue stradine potrete fermarvi in uno dei locali in zona e gustare un fresco caffè in ghiaccio, una specialità estiva del Salento ed un modo tutto particolare di fare il caffè, con l’aggiunta magari di latte di mandorla. Potrete così fare il pieno di energia e rinfrescarvi, ammirando le numerose bellezze presenti intorno a voi.

Cinque cose da fare durante la vostra estate in Salento, e voi, ne avete altre da suggerirci? 😉