Amanti della natura salentina? ecco 5 idee per voi

Scritto da il 27 giugno 2012

Il Salento è una terra che offre distese infinite di campagne rigogliose, parchi, riserve naturalistiche, aree protette, profumate pinete e tantissimi luoghi di grande interesse per tutti gli amanti della natura.

Se dalla vostra vacanza state cercando proprio questo, vi consigliamo 5 posti da non perdere. Collocati tutti nei pressi di Lecce.

1. SPIAGGIA DELLE CESINE

Posizionata a soli 18 Km da Lecce, è caratterizzata da una spiaggia sabbiosa con fondali digradanti. Potete raggiungerla a piedi e proprio a ridosso della spiaggia potrete ammirare gli stagni Pantano Grande e Salapi, qui presenti. Si tratta di un’area compresa nell’oasi Wwf delle Cesine ed è una Riserva Naturale statale. Il luogo perfetto per gli amanti delle escursioni e del bird-watching.

 2. ISOLA DEI CONIGLI

Collocata a circa 29 Km da Lecce, sull’Isola dei Conigli, conosciuta anche come Isola Grande, troverete ad accogliervi una spiaggia di sabbia bianca e fine. Il suo particolare nome deriva da un allevamento di conigli che era presente in zona negli anni ’50. Potrete raggiungerla grazie alle piccole imbarcazioni dei pescatori oppure organizzando un’escursione in barca con i vostri amici. Qui non ci sono spiagge o attrezzature turistiche, vivrete una giornata a pieno contatto con la natura incontaminata.

3. PORTO SELVAGGIO

Una caletta nascosta nella costa salentina, a soli 36 Km da Lecce. Un posto conosciuto ma mai troppo frequentato. Il litorale è caratterizzato qui da ciottoli e piccoli scogli che fanno da contorno ad un mare verde e straordinariamente brillante. La zona fa parte dell’omonimo parco regionale e potete raggiungerla solo a piedi. Munitevi di scarpe da ginnastica ed abbigliamento comodo. La bellezza del posto ripagherà tutte le vostre fatiche.

4. PUNTA PIZZO

A 49 Km da Lecce, Punta Pizzo è caratterizzata da calette di sabbia fine, alternate qua e la da zone rocciose. Un tratto di costa che rappresenta al meglio la varietà di paesaggi presenti nel Salento. Uno dei punti più selvaggi ed incontaminati dell’arco ionico, nel quale rilassarsi sulla sabbia o tuffarsi dalle basse scogliere di tufo.

5. TORRE SUDA

Ultimo consiglio “naturalistico” nei pressi di Lecce è rappresentato da Torre Suda, distante 55 Km dal centro. Un luogo nel quale la macchia mediterranea si spinge fino al mare e dove gli scogli sono bassi e piatti, perfetti per la tintarella e divertenti tuffi. Si affaccia sul versante ionico e presenta dei fondali ricchissimi di flora e fauna, elementi ideali per gli amanti delle immersioni.

Cinque luoghi meravigliosi a contatto con la natura più bella e selvaggia del Salento. A voi la scelta.

Commenti