A Nardò nel Salento per festeggiare San Gregorio Armeno

Scritto da il 13 febbraio 2013

Il Salento è una terra ricca di antiche tradizioni che si sono tramandate nel corso dei secoli di generazione in generazione, e che sopravvivono ancora oggi grazie all’impegno e alla passione della popolazione, intenta a non farle svanire. Una di queste è quella che riguarda i festeggiamenti in onore di San Gregorio Armeno a Nardò.

NARDO’

Siete mai stati a Nardò? Si tratta di uno dei borghi più belli del Salento, posizionato lungo la costa Ionica della penisola salentina, a sud-ovest. Si tratta di un luogo dalle origini antichissime, come dimostrano i numerosi reperti archeologici rinvenuti in queste zone, risalenti a diverse epoche storiche.

nardo-salento

Trascorrere una giornata a Nardò è l’ideale per chi vuole dedicarsi una parentesi di arte e storia all’interno della propria vacanza salentina. Oltre al periodo estivo infatti, Nardò è perfetta anche d’inverno e vi consente di ammirare le numerose ed affascinanti architetture religiose, come la Chiesa di Santa Teresa e quella di Sant’Antonio di Padova, e gli edifici civili come il Sedile e il Castello Acquaviva.

FESTA IN ONORE DI SAN GREGORIO ARMENO

Quella in onore di San Gregorio Armeno è una festa patronale molto sentita dalla popolazione locale, alla quale magari potrete assistere se vi trovate in Salento di quest periodi. Le celebrazioni durano tre giorni, esattamente il 18, il 19 e il 20 febbraio.

san-gregorio-armeno-nardò

Il motivo di tanta devozione nei confronti del Santo, è dato dal fatto che in base ai racconti, San Gregorio Armeno salvò la popolazione locale da un terribile terremoto che colpì la zona il 20 febbraio del 1743. Pare infatti che quella notte la statua del Santo, posizionata sul Sedile di Piazza Salandra, si girò verso la zona dell’epicentro evitando una terribile catastrofe.

sedile-nardò

Per l’occasione Nardò si veste a festa e, dopo la consueta messa, segue la processione che porta tra le strade del paese il mezzobusto del Santo, tra il clamore e la forte devozione dei presenti che ancora oggi lo ringraziano per il miracolo. A tutto questo segue un ricco calendario di appuntamenti che regalerà divertimento a tutti i presenti.

Prendere parte a questa antica festa, mai interrotta da più di mille anni, vi consentirà di scoprire una delle tradizioni più profonde del Salento. Appuntamento quindi a Nardò per il 18 febbraio 2013, per i festeggiamenti in onore di San Gregorio Armeno.